giovedì 23 agosto 2012

Cultura Pagan  X Cristianesimo


La cristianizzazione della società romana, dopo l'editto di Milano del 313, fatta religioni politeiste rimanere limitata ai piccoli borghi rurali che sono stati chiamati "Pagus".
Da allora, i cristiani cominciarono a chiamare tutti quei pagani che ancora conservati politeismo.
Nel suo vero senso, il termine designa pagane religioni politeiste (religioni che adorano più e divinità) e il suo modello culturale.
Il termine vale anche per lo stile di vita pagana delle persone che non accettano l'esistenza di un unico Dio creatore di tutte le cose, il cui paradigma può essere la società greco-romana e, in qualche modo, alcune società che emerse dopo il Rinascimento .
Questa "religione dei pagani" - nelle parole dello storico Paolo Orosio ispanica (V secolo) - è caratterizzata da dei concepire secondo il modello, bisogni e desideri umani.
Dei soggetti alle stesse vicissitudini, le debolezze e le passioni di uomini e donne.
Dei senza coerenza teologica o morale obiettivo standard e ben definite.
Questo modello culturale, vale a dire, il modello di comportamento e di vita era una conseguenza della disinformazione e lato irrazionale della sovrapposizione sul lato razionale degli esseri umani.
(Era come se il suo corpo "animale" ha prevalso sulla mente "educativo", vale a dire la carne prevalso sullo spirito.)
 Così a quel tempo è stata accettata la promiscuità, le orge, immoralità, idolatrie e la violenza in modo molto naturale. Questo fino a quando, "giustificato", perché la gente non conosceva una buona educazione e sociale fondato il Creatore.
Oggi, tuttavia, alcuni dei nostri politici hanno riscoperto il paganesimo, ma credo che inventato formule evolute di guidare una società.
Il modello pagana (laica, pluralista, egualitario, non censura, ecc.) È il formato più rudimentale e arcaico di guidare una società.
Questo modello non prevede limiti o richiedere ai cittadini sacrifici etici e morali. Nel sistema pagano, tutti possono e tutto ciò che vogliono, senza preoccuparsi delle conseguenze.
In generale, paganesimo è collegato alla mancanza di limiti, mancanza di disciplina e abdicazioni assenza di qualsiasi natura preventiva.
Nel paganesimo, è comune per la massiccia presenza di atteggiamenti semplicemente piacevoli, senza alcuna preoccupazione per le conseguenze future. L'effetto della religione (la molteplicità di dei, spiriti, divinità e divinità varie) è solo la parte più evidente di un comportamento di solito "piacere" e impegnato con il futuro. (Un comportamento troppo "festivo", dove i desideri del corpo è quello di controllare la mente e non il buon senso).
Nel giorno per giorno paganesimo vai risolvere sostituendo il razionale per il più pratico e piacevole, che è, la gente viene a presentare solo quello che vogliono e non quello che dovrebbero e devono essere sottoposti.
Le conseguenze più fallimenti di tempo sono seguiti da fallimenti accompagnati da dolore e miseria. Queste conseguenze condurre le persone alla disperazione e alla nascita di numerosi culto "dei" come un tentativo di soluzioni soprannaturali.
Quindi paganesimo non si limita al culto religioso sciocco.
In realtà, è tutto una costruzione sociale, che dovrebbe uscire il più possibile!
(Nota: alcuni internazionale enciclopedie definiscono paganesimo come lo standard di comportamento religioso e sociale che non ha origine profetica, cioè non è di insegnamenti cristiani, ebrei o musulmani).
Karl Marx, il fondatore del comunismo ateo (presa come "socialismo scientifico") ha individuato un forte legame tra la povertà e la pratica religiosa pagana. Egli non sapeva come differenziare la conoscenza religioso pagano (conoscenza da leggende, miti e utopie umane) della conoscenza religiosa profetica (conoscenza che viene da Dio il Creatore).
Oggi, è già evidente che l'ateismo di Karl Marx non è una soluzione contro il paganesimo, sia essa religiosa o sociale. Gli ultimi decenni hanno dimostrato che l'ateismo-forzata (attraverso l'imposizione di governo) genera anche sottosviluppo e della povertà, (questo è stato evidente in Russia e nell'Europa dell'Est, nel periodo comunista).
 Tuttavia, il cristianesimo, più genuini, risultati di illuminazione e la prosperità lontano dalla violenza e dalla povertà dei paesi che l'adottano.
Siamo in grado di dimostrare questo fatto confrontando i tassi di sviluppo dei paesi gravemente cristiani con gli indici di sviluppo dei paesi più o meno pagano.
Pertanto, noi cristiani necessario rivalutare le tendenze culturali e il nostro modello educativo, se vogliamo raggiungere il cristianesimo prevale.
Se diamo un po 'più credito agli insegnamenti biblici, razionale e senza misticismo molto, capire le vere cause e le possibili soluzioni dei problemi che affliggono le nostre società.

Nessun commento:

Posta un commento